Hotel K2 - Abbadia San Salvatore - Alberghi Monte Amiata Siena - Toscana - Terme Bagni San Filippo - Hotels

French UK Spain

Festa medievale di Abbadia San Salvatore

Festa Medievale

dal 10 al 12 Luglio 2009 Festa Medievale

Rievocazione Storica dell’Offerta dei Censi all’Abate del Monastero del Santissimo Salvatore del Castel di Badia. Scene di Vita Medievale, allestimento Botteghe e Mestieri, Taverne, Giullari, Cavalieri, Ballerine.

Cena Medievale con Spettacoli presso il Chiostro dell’Abbazia del Santissimo Salvatore. Informazioni e prenotazioni: Pro Loco - Consorzio Terre di Toscana Piazzale renato Rossaro (antistante il Museo Minerario)
Tel. 0577.778324
Fax. 0577.775221
E-mail: info@terreditoscana.net

SPOT E PROGRAMMA EDIZIONE 2008
Clicca sotto per vedere lo SPOT dell’edizione 2008…

url: http://www.comune.abbadia.siena.it/files/spotoffertadeicensi08.wmv

allegato: http://www.comune.abbadia.siena.it/PROGRAMMAOffertadeicensi.pdf

Cerimonia Abbazia

Cerimonia Abbazia

Descrizione:
L’Offerta dei Censi si celebra il secondo fine settimana di luglio. La documentazione del secolo XIII relativa ad Abbadia San Salvatore cita più volte censi in natura offerti al Monastero dagli abitanti, oltre al tributo di veri e propri “servizi” (come il servizio armato per i feudatari) e altre prestazioni. I censi in natura erano relativi soprattutto a prodotti locali e le offerte non venivano effettuate in un’unica occasione annuale, ma avvenivano in tempi e momenti diversi, in collegamento con le stagioni e con i ritmi del lavoro. La festa vuole rievocare lo stretto rapporto tra la vita del Monastero e quello della Comunità e vuole richiamare, attraverso i figuranti (i fabbri, i falegnami, le tessitrici, i lanaioli, il podestà, i priori, il camerlengo, i rappresentanti dei terzieri) le singole entità sociali, economiche e istituzionali. La rievocazione riunisce in un’unica occasione di festa il percorso di offerte che si sviluppava durante l’arco dell’anno, condensando in un corteo l’essenza della realtà medievale di Abbadia. Il corteo dell’Offerta dei Censi si snoda per le vie del centro storico fino a raggiungere l’abbazia, dove viene accolto dall’abate e dai monaci e dalla rappresentanza degli abitanti. Nel borgo è riprodotta la vita medievale, con taverne dove si possono degustare piatti tradizionali, botteghe artigiane, un mercatino, l’accampamento militare, musiche e danze, duelli, scenette teatrali. Oltre ai riti religiosi che si svolgono all’interno della chiesa abbaziale si svolge una cena medievale all’interno del chiostro dell’abbazia.

Il fabbro a lavoro

Il Fabbro



Lascia un commento