Hotel K2 - Abbadia San Salvatore - Alberghi Monte Amiata Siena - Toscana - Terme Bagni San Filippo - Hotels

French UK Spain

“Le Fiaccole”, 24 Dicembre

Manca poco al Natale. Anche il Paese di Abbadia San Salvatore si sta preparando per le imminenti festività: una grande lotteria, il grande albero davanti al Palazzo comunale, le luci, ma soprattutto LE FIACCOLE della vigilia di Natale. Come ogni anno il 24 Dicembre ad Abbadia sarà una serata speciale. La tradizione si perde nella notte dei tempi e vede insieme, sia nella preparazione che la sera della festa una comunità intera: grandi, piccini e anziani.
Le FIACCOLE sono delle grandi cataste di legna, posizionate con tecnica ed ordine. Anche quest’anno saranno circa 40 le Fiaccole che a partire dalle 18.00 del 24 dicembre, in tutto il paese, verranno accese e bruceranno fino a mattina.
E tra qualche giorno si procederà alla consegna della legna e alla costruzione di questi grandi fuochi. E allora sarà da vero Natale. Il rumore delle motoseghe per il taglio della legna spezza il silenzio di queste fredde giornate invernali, la costruzione procede tra la sapiente ed esperta maestranza delle persone più anziane che supportano ed istruiscono i più giovani. E’ così che si creano i capolavori di cataste di legno, le Fiaccole.
Abbadia San Salvatore è uno di quei rari luoghi in cui il Natale non si aspetta in casa, ma tutta la popolazione si riversa nelle strade dopo la tradizionale cena della vigilia e cammina di fiaccola in fiaccola, cantando pastorelle, salutando amici e parenti o semplicemente passeggiando tra un fuoco e l’altro degustando una cioccolata calda o un vinbrulé. Le Fiaccole sono da vero una bella tradizione, è un’occasione speciale soprattutto per chi non le ha mai viste di capire come il Natale sia fonte di gioia e fratellanza. Perché l’atmosfera del Natale, andando di Fiaccola in Fiaccola, si respira in ogni angolo. Buone fiaccole a tutti!

Foto di Daniela C.



Una risposta a ““Le Fiaccole”, 24 Dicembre”

UMBERTO FATTORINI ha scritto:

SONIA SEI STATA MODESTA NEL DESCRIVERE L’OTTIMA CUCINA TIPICA DI MAMMA MARIELLA,TI SEI DIMENTICATA DI CITARE LA FAVOLOSA ZUPPA DI CIPOLLE CHE HA STREGATO MIA MOGLIE ELA MIRIADE DI DOLCI CHE SFORNATE,LA ZUPPA DI FUNGHI,E TANTE ALTRE SPECIALITà CHE NON STO A ELENCARE……..VORREI AGGIUNGERE CHE AL K2PUOI ANDARE ANCHE SE NON HAI FAME …CI PENSA MARIELLA A FARTELA VENIRE!!!!!!!!!!BUON APPETITO!!!UMBERTO E FAMIGLIA


Lascia un commento