Hotel K2 - Abbadia San Salvatore - Alberghi Monte Amiata Siena - Toscana - Terme Bagni San Filippo - Hotels

French UK Spain

L’offerta dei censi - Festa Medievale anno 2012

6-7-8 Luglio  2012

Il Medioevo torna protagonista ad Abbadia San Salvatore da venerdì 6 a domenica 8 luglio, con la “Festa medievale per l’offerta dei Censi”. Per tre giorni il paese tornerà indietro nel tempo, nel 13esimo secolo, per rievocare l’offerta di prodotti locali che i badenghi facevano durante l’anno all’abate del monastero del Santissimo Salvatore del Castel di Badia. Uno spaccato di vita medievale, vestendo i costumi dell’epoca, dove non mancheranno giullari, cavalieri e ballerine, l’accampamento militare, antichi mestieri e sapori, nelle taverne all’interno del Castel di Badia. La manifestazione è promossa, come ogni anno, dall’Associazione Pro Loco-Consorzio Terre di Toscana, con il patrocinio del Comune.

L’offerta dei Censi. La festa medievale di Abbadia San Salvatore, ha lo scopo di rievocare l’Offerta dei Censi che la popolazione faceva al Monastero. La documentazione del secolo XIII relativa ad Abbadia San Salvatore cita più volte censi in natura offerti al Monastero dagli abitanti, oltre al tributo di veri e propri “servizi” (come il servizio armato per i feudatari) e altre prestazioni. I censi in natura erano relativi soprattutto a prodotti locali e le offerte non venivano effettuate in un’unica occasione annuale, ma avvenivano in tempi e momenti diversi, in collegamento con le stagioni e con i ritmi del lavoro.La festa vuole rievocare lo stretto rapporto tra la vita del Monastero e quello della Comunità e vuole richiamare, attraverso i figuranti (i fabbri, i falegnami, le tessitrici, i lanaioli, il podestà, i priori, il camerlengo, i rappresentanti dei terzieri) le singole entità sociali, economiche e istituzionali. La rievocazione riunisce in un’unica occasione di festa il percorso di offerte che si sviluppava durante l’arco dell’anno, condensando in un corteo l’essenza della realtà medievale di Abbadia.
Il corteo dell’Offerta dei Censi si snoda per le vie del centro storico fino a raggiungere l’abbazia, dove viene accolto dall’abate e dai monaci e dalla rappresentanza degli abitanti. Nel borgo è riprodotta la vita medievale, con taverne dove si possono degustare piatti tradizionali, botteghe artigiane, un mercatino, l’accampamento militare, musiche e danze, duelli, scenette teatrali.

Programma Festa Medievale 2012
Venerdì 6 Luglio

Ore 20.30 – Piazza Santa Croce.
Raduno dei figuranti del corteo storico, sfilata per le vie del centro Storico, fino all’Abbazia del SS.Salvatore

Ore 21.15 – Abbazia del SS.Salvatore.
Rievocazione della lettura del diploma per la concessione del “Mercato Sabbatico” Canto della Compieta. Rientro nel centro storico.

Ore 22.30 Piazza Santa Croce
Festaggiamenti per la concessione del mercato Sabbatico alla popolazione di Abbadia con danze e musiche medievali, giocolieri e combattimenti dei cavalieri. RISTORI: Piazza Santa Croce.

Sabato 7 Luglio

Ore 14.30 – Centro storico
“Una giornata a Castel di Badia nel XIII secolo” Figuranti in costume d’epoca, tabernae, botteghe artigiane, mercato, combattimenti dei cavalieri, carolae e musici, il presidio militare e molto altro ancora.
Ore 20.00 - CENA MEDIEVALE al Chiostro (menu)* e nelle Tabernae  del Centro storico ( Terziere dei Fabbri, Corso Maggiore e  Convento). RISTORI: Presidio degli Armati, Piazza del Mercato.

*(Per informazioni e prenotazioni della cena nel chiostro chiama il numero 0577778324)
http://www.terre-di-toscana.com

Domenica 8 Luglio

Ore 09.30 – Piazza Santa Croce.
Raduno dei figuranti del corteo storico

Ore 10.15 – Abbazia del SS.Salvatore
Messa pontificale per la festa di consacrazione dell’Abbazia

Ore 13.00 – Pranzo nelle Tabernae e animazione nel centro storico.
Ore 16.00 – Via XXIV Maggio Raduno dei figuranti per il corteo storico – Abbazia del SS.Salvatore “Offerta dei censi” e Torneo di “Tiro con l’arco”: sfida tra i Terzieri rientro nel borgo, musica, danze, scenette, duelli e giochi. Cena presso le Tabernae ed i Ristori.



Lascia un commento