Hotel K2 - Abbadia San Salvatore - Alberghi Monte Amiata Siena - Toscana - Terme Bagni San Filippo - Hotels

French UK Spain

Arriva la neve… tutti a ciaspolare!

Le ciaspole (dette anche ciaspe o anche racchette da neve) sono dei “zatteroni” che, attaccati sotto gli scarponi da montagna, hanno una duplice funzione: da un lato permettono di galleggiare sulla neve fresca evitando di sprofondarci dentro, mentre dall’altro grazie ai ramponcini metallici posti nella suola dello zatterone, permette di non scivolare sulla neve quando questa è dura. Sono tipicamente usate in attività di escursionismo su ambiente innevato e su facili pendii.

In passato, quando le strade erano poco battute o non esistevano, l’unico modo per spostarsi da un paese all’altro o per andare a caccia nei boschi era a piedi; quindi da qui è nata l’esigenza di costruire un attrezzo che non faceva sprofondare il piede nella neve per agevolare la camminata. Si utilizzavano delle vere e proprie racchette costruite in legno e corde, da posizionare sotto i piedi e fissate con dei laccioli agli scarponi. Queste permettevano di fare molta meno fatica e soprattutto non facevano sprofondare completamente i piedi nella neve, facendoli quasi galleggiare. Con l’arrivo delle automobili, delle strade e quindi di mezzi in grado di spazzare la neve, questo attrezzo è diventato più un accessorio da museo. Il turismo e il crescente interesse alle attività “sportive” in montagna, quali escursionismo, alpinismo e sci, le hanno in un certo modo rispolverate riportandole alla luce.

Si indossano direttamente nei piedi con facilità indossando degli scarponcini idonei da neve, ma non i monboots troppo ingombranti, attraverso degli attacchi si fissano ai piedi. Le ciaspole si differenziano in sinistra e destra e per distinguerle la fibbia di chiusura deve sempre essere esterna. Hanno tutte un sistema abbastanza pratico per la regolazione della taglia a seconda della dimensione dello scarpone. Lo scarpone va inserito in maniera tale da che la punta del piede sia sopra il puntale, quindi va fissato stringendo la cinghia anteriore. Appoggiato anche il tacco dello scarpone al centro della racchetta, a questo punto si stringe bene le cinghie posteriori.

Domenica 13 Marzo Ciaspolata sul Monte Amiata
Per informazioni Consorzio Terre di Toscana
www.terre-di-toscana.com

Controlla nelle nostre offerte…..



Lascia un commento