Hotel K2 - Abbadia San Salvatore - Alberghi Monte Amiata Siena - Toscana - Terme Bagni San Filippo - Hotels

French UK Spain

Abbadia San Salvatore e i suoi riti Pasquali

Nel Monte Amiata e ad Abbadia San Salvatore ogni stagione ha una sua particolarità di colori. La Pasqua a metà Aprile significa che gli alberi e la montagna si colorano di un verdolino pallido pallido, l’aria è ancora frizzantina ma le belle e lunghe giornate lasciano più spazio per bagni e passeggiate.

La Pasqua sul Monte Amiata, come tutte le occasioni di festività, è scandita da tradizioni e antiche tradizioni.

Il Martedì Santo hanno inizio i riti della settimana santa, con un via crucis in anteprima e proseguono fino alla domenica di resurrezione con diversi appuntamenti collegati alla liturgia e agli eventi biblici della Pasqua.

Il Giovedì Santo, alle 17.30 si tiene la messa In Coena Domini con la tradizionale lavanda dei piedi e alle 21 adorazione comunitaria nella cripta. Nella sera di giovedi, suggestiva la visita dei sepolcri in tutte le chiese di Abbadia San Salvatore (Madonna del Castagno, Abbazia, Santa Croce, San Leonardo, Remedi).

Il Venerdì Santo, nel pomeriggio si tiene la celebrazione della Passione mentre dopo cena (l’inizio è intorno alle 21) la processione, la Giudeata di Abbadia, una processione storica che rievoca la Via Crucis che anima le vie del centro storico. Per informazioni: www.terre-di-toscana.com/index.php/pasqua-sullamiata-le-giudeate

Il Sabato Santo, dalle ore 15.30 comincia nelle Chiese la benedizione delle uova, mentre alle ore 22 prende il via la liturgia della veglia pasquale.
Per informazioni sui riti religiosi: www.abbaziasansalvatore.it



Lascia un commento